SINISTRA ITAIANA IN TRASFERTA A ROMA. DUE GIORNI DI INIZIATIVE TRA DIRITTO AL LAVORO E FUTURO DELLA SINISTRA

Elisabetta Piccolotti(politica) – In arrivo un fine settimana impegnativo ed importante per Sinistra Italiana Umbria, che sarà presente con una folta delegazione a Roma per due appuntamenti cruciali per chi crede nel bisogno di riaprire una stagione di cambiamento nel nostro paese. “Sabato 17 – spiega Elisabetta Piccolotti, segretaria regionale di Sinistra Italiana Umbria – saremo in piazza con la CGIL per la manifestazione contro i nuovi voucher (appuntamento in Piazza della Repubblica alle 9.30 ndr), perché crediamo che sia necessario batterci contro tutte quelle scelte che hanno prodotto solo salari più bassi, minori tutele e una precarietà dilagante. Il governo Gentiloni ha operato un vero è proprio furto di democrazia, impedendo ai cittadini di votare nel referendum per paura che nelle urne emergesse la contrarietà della maggioranza a strumenti che umiliano lavoratori e persone. In piazza quindi per dire un forte No, ma anche per sostenere tutte quelle proposte alternative di riforma del mercato del lavoro e del welfare che puntano a redistribuire orari, a istituire il reddito minimo e a ripristinare i diritti negati in questi anni”.
Domenica 18, invece, “saremo al Teatro Brancaccio, dalle 10, per l’assemblea nazionale per un’alleanza popolare per la democrazia e l’uguaglianza, lanciata da Anna Falcone e Tommaso Montanari, due figure importanti della recente battaglia referendaria contro la riforma della costituzione. Sinistra Italiana aderisce e partecipa nella convinzione che sia maturo il tempo per un percorso unitario, che contrasti la frantumazione a sinistra e dia protagonismo alle tante esperienze civiche che anche in questa tornata amministrativa hanno raggiunto risultati fondamentali. Ci sono moltissime persone in questo paese che vogliono una proposta politica coraggiosa, dalla parte dei più deboli, democratica e alternativa al partito di Renzi. Il Teatro Brancaccio è il posto giusto per incontrarle: si parlerà di lavoro, di lotta alla diseguaglianza, di tutela dell’ambiente, di sanità e scuola. Tutti possono partecipare a questo percorso e dare il proprio contributo. Vogliamo un paese migliore e stiamo già lavorando per cambiarlo”.

Tutte le info al sito www.sinistraitaliana.si

Download PDF
Share This Post On