SAGRA DEL CINEMA, ARCHIVIATO IL PRIMO TEMPO. TUTTI GLI INGREDIENTI DI UN MENÙ VINCENTE

Lino Guanciale a Castiglion Fiorentino 1(cultura) – Sagra del Cinema, applausi di pubblico e “critica”. Ad alcuni giorni dalla chiusura del primo tempo della kermesse cinegastronomica castiglionese, con il pienone per Lino Guanciale domenica scorsa al piazzale del Cassero, non si spegne l’eco del successo della manifestazione che ha portato a Castiglion Fiorentino oltre 1000 persone in 4 giorni per gli incontri con gli ospiti, i film e i menù a tema. Ingredienti che, mai come quest’anno, hanno dato vita ad un menù particolarmente apprezzato dal pubblico. “Siamo molto soddisfatti per come è andata questa prima parte della Sagra del Cinema – sottolinea Massimiliano Lachi, assessore alla Cultura del Comune castiglionese, che promuove la kermesse ideata e realizzata dall’associazione MenteGlocale – segno che la nostra proposta ha colto nel segno. È risultato vincente ed equilibrato il mix tra attori emergenti e grandi maestri del cinema, tra film più recenti e classici contemporanei, pellicole che raccontano l’attualità senza fare sconti alla realtà e commedie più leggere ma non banali”.
Ed ecco che gli incontri molto partecipati con Fortunato Cerlino, Renato Scarpa, Francesco Montanari e Lino Guanciale (per il quale sono arrivati fan da tutta Italia, alcuni per la prima volta a Castiglion Fiorentino) sono stati seguiti da proiezioni con la “sala” del Cassero piena. Per non parlare degli apprezzati menù a tema, tra cucina toscana e inserti milanesi, romani, abruzzesi e napoletani, in omaggio agli ospiti delle serate. Ora, dopo la consueta pausa ferragostana, la Sagra del Cinema tornerà per il secondo tempo dal 18 al 20 agosto in piazza dello Stillo. In programma una serata di solidarietà per Norcia e i territori umbri colpiti dai terremoti del 2016 (venerdì 18 agosto, con la proiezione del film “L’armata Brancaleone”, di Mario Monicelli), una serata in collaborazione con la rassegna Cinemaèdanza, promossa dall’associazione Sosta Palmizi (sabato 19), e una “Notte con Keaton” (domenica 20 agosto), un concerto per “percussioni e cinema” in cui l’artista perugino Gianni Maestrucci musicherà dal vivo tre capolavori muti di Buster Keaton. Anche per la seconda parte della Sagra l’ingresso è gratuito e saranno proposte degustazioni e percorsi enogastronomici a tema.

Download PDF
Share This Post On