NARNI. LE ANIME DELLA SINISTRA AL LAVORO PER UN NUOVO PERCORSO COMUNE

http://www.turismonarni.it

http://www.turismonarni.it

(politica) – L’avvio di un processo costituente per la costruzione di un unico soggetto politico, che vuole “dare voce ad una parte di cittadine e cittadini per rappresentarne i bisogni, convinti che la politica sia una funzione di servizio che può e che deve essere esercitata in tutte le forme possibili”. È quanto annunciato dai gruppi narnesi del Movimento democratico e progressista – Articolo 1, di Sinistra Italiana e Insieme Possiamo, decisione presa alla luce dei risultati elettorali e condividendo l’iniziativa promossa a Narni il 1° giugno da Mdp-Art. 1 per l’unificazione della sinistra. “La vittoria alle elezioni amministrative della coalizione e del candidato sindaco Francesco De Rebotti – spiegano in una nota congiunta i 3 gruppi – è stata sofferta e nel contempo sono emersi nodi politici rilevantissimi, a partire dall’ulteriore calo della partecipazione al voto fino alla sempre minore rappresentatività delle forze politiche tradizionali. Il primo dato politico emerso con chiarezza dalla tornata elettorale è che la sinistra divisa, per la prima volta nella storia della città dal dopoguerra ad oggi, non sarà in consiglio Comunale, pur rappresentando tra le varie anime quasi il 10% dell’elettorato narnese”. Una parte della sinistra narnese – che pesa per il 5,63% dei voti – tuttavia ha consentito al candidato sindaco di essere eletto al primo turno. “Lavoriamo insieme per una sinistra che ritrovi i suoi valori e la sua rotta, responsabile e propositiva, che intenda ricostruire innanzi tutto una rete organizzativa nel territorio non disperdendo le capacità e le competenze esistenti. Questa sinistra chiederà unitariamente al sindaco un ruolo nel governo della città, sottolineando l’importanza che nella nuova Giunta sia data voce e continuità ad una serie di contenuti legati all’ambiente, allo sviluppo sostenibile e al sociale”.

Download PDF
Share This Post On